Odontonetwork - Oral Health Care Management
service provider for axa ppp healthcare

Gravidanza e cure odontoiatriche

dal dentista in gravidanza - gravidanza e cure odontoiatriche - odontonetwork genova

La gravidanza rappresenta il momento di cambiamento più delicato e importante di una donna, che può manifestare e scoprire tanti nuovi sintomi e condizioni.
Spesso si ritiene che durante questi nove mesi non sia possibile effettuare terapie routinarie o di emergenza di natura odontoiatrica.
Non è così, ci sono procedure che non si devono evitare in gravidanza.
E’ stato dimostrato che le gestanti con malattia parodontale e infezioni gengivali hanno maggiore probabilità di sviluppare manifestazioni avverse della gravidanza: parto prematuro, sottopeso, ritardo dello sviluppo del feto e preeclampsia della donna.
Inoltre è dato certo che i batteri responsabili della carie dentale si trasmettono dalla madre al figlio anche quando ancora non sono spuntati i denti.
Prendersi cura del cavo orale diventa quindi fondamentale e il Ministero della Salute dichiara che “la gravidanza non è un motivo per rinviare le cure odontoiatriche di routine o il trattamento di condizioni acute e necessarie”.
Vediamo quindi nel dettaglio quali sono queste procedure:

  1. igiene orale professionale: per contrastare l’accumulo batterico che può portare ad aggravamento di condizioni parodontali pregresse o alla formazione di gengiviti gravidiche è necessario sottoporsi ad una seduta di igiene orale preferibilmente nel secondo trimestre
  2. in caso di diabete gestazionale o diabete pre-esistente sono necessarie visita di controllo dal dentista e seduta di igiene orale
  3. in caso di ipertensione gestazionale o ipertensione pre-esistente è necessario informare il dentista in occasione della visita di controllo  e consultare ginecologo o ostetrica prima di procedere con qualsiasi trattamento
  4. l’impiego di anestetici topici a base di lidocaina è ritenuto sicuro, come l’impiego di alcuni anestetici da iniettare. E’ responsabilità del dentista conoscere quali anestetici siano effettivamente necessari e sicuri per la gestante
  5. le radiografie dentali sono ritenute sicure se rilevate nel rispetto delle norme di protezione dai raggi X, in particolare grazie all’utilizzo della protezione della zona dal collo alle anche
  6. è possibile assumere antibiotici in caso emergenza, su prescrizione del dentista che saprà indicare il farmaco giusto: non è possibile assumere tutti i tipi di antibiotico
  7. è possibile effettuare in emergenza otturazioni dentali in caso di carie
  8. è possibile effettuare in emergenza estrazioni dentali

Il momento ideale per eseguire le terapie è compreso tra la 14ma e la 20ma settimana, ma in caso di emergenza è possibile agire anche nel terzo trimestre.
Il suggerimento è, quando possibile, di recarsi dal dentista o dall’igienista dentale prima della gestazione, per valutare le condizioni di salute orale ed agire preventivamente laddove necessario.
In gravidanza è importante non sottovalutare i sintomi del cavo orale e accendere un campanello di allarme in caso di sanguinamento, alitosi e rigonfiamento gengivale.

. gravidanza e cure odontoiatriche gravidanza e cure odontoiatriche gravidanza e cure odontoiatriche .